S. Maria del Rosario – Scillichenti (Fraz. di Acireale – CT)

Data della Festa:
7 Ottobre

La piccola frazione acese di Scillichenti onora la sua Santa Patrona, la Beata Vergine Maria del Rosario.
Dopo un anno di numerose e partecipate attività parrocchiali, e soprattutto grandi preparativi, il giorno tanto atteso è arrivato, il giorno della festa, il giorno della gioia, il giorno della felicità.
Felicità ed allegria insieme alla Madre che ritorna nelle case della gente, e quando la Madre ritorna a far visita tutti la attendono con impazienza e mostrano il meglio di loro stessi; la stessa cosa è anche in questo caso, perchè la Madonna, che è la nostra “Mamma Celeste”, ritorna per le vie della piccola frazione e tutta la gente la attende con impazienza e cerca di accoglierla nel proprio cuore nel miglio modo possibile, con la preghiera e la penitenza, oppure addobbando la propria casa con luci e bandiere, e magari facendo accendere dei fuochi davanti la propria abitazione per far festa insieme a tutta la comunità.
Il simulacro della Madonna del Rosario viene svelato dalla sua cameretta la domenica precedente alla festa esterna e rimane esposto sull’altare fino al termine della festa del 7 ottobre.
Il 7 ottobre, giorno di grande solennità liturgica, si svolge anche la festa esterna: nel pomeriggio il gruppo statuario della Madonna del Rosario viene sceso dall’altare e viene sistemato sul fercolo con baldacchino ligneo a quattro colonne.
Dopo la S. Messa serale la Madonna esce festosamente dalla sua chiesa accolta dal lancio di carte multicolori lanciate dal campanile, dal suono a festa delle campane, dai sentiti applausi di gioia dei presenti con le grida di evviva dei devoti e dallo sparo dei fuochi d’artificio.
La Madonna subito dopo inizia il lungo giro processionale per tutte le vie della frazione ed a metà serata, prima del rientro, vengono sparati i fuochi d’artificio in campagna, in una strada dietro la chiesa.
Al termine la Madonna è stata subito riportata in chiesa e ricollocata nella sua cappella, e al canto delle “Litanie Lauretane” infine è stata velata in attesa della prossima festa.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà e dei nostri collaboratori Luca Domenico Brischetto ed Alessandro Leotta

  • S. Leonardo Abate 2008 - San Leonardo (Contrada di Marsala - TP)

vi consiglia:

13.995 visualizzazioni