S. Maria delle Grazie – Piano Tremestieri (Fraz. di Tremestieri Etneo – CT)

Data della Festa:
7/8 Settembre

Il 7 e l’8 settembre ricorre la festa parrocchiale di Piano Tremestieri, la frazione del paese di Tremestieri Etneo situata a nord del centro storico.
Questa è una delle feste mariane più importanti della comunità cittadina tremestierese, perchè il paese ha ben tre parrocchie intitolate alla Madonna, ma sotto vari titoli: la chiesa Madre della Madonna della Pace, che è la Patrona, la parrocchia dell’Immacolata, e la parrocchia della Madonna delle Grazie di Piano.
Tremestieri Etneo si può benissimo definire la “Patria di Maria”, un grande centro di diffusione del suo culto. Ante nello stemma del comune vi sono i simboli mariani; la Madonna è unita in tutti i sensi alla storia ed alla tradizione del paese intero, è l’orgoglio di tutta la cittadinanza; Tremestieri si potrebbe anche definire “Il feudo di Maria”; tutto li parla di Maria, e tutte le parrocchia la hanno come patrona.
La festa di Piano si divide in due giorni: uno dedicato a sottolineare l’aspetto che Maria è unica in tutto il paese, è il giorno dedicato alla fratellanza e all’unione di tutte le comunità parrocchiali in suo onore, il secondo invece per accogliere la Madonna tra le case e le strade del centro abitato della parrocchia, infatti nel primo giorno la Madonna viene portata a fare visita nella parrocchia della chiesa madre, dove si venera lei stessa ma sotto un’altro titolo,quello della “Regina della Pace”, mentre l’indomani, giorno della festa liturgica, la Madonna percorre le vie della parrocchia.
La Madonna, nel suo primo giorno di processione, nel giorno della vigilia quindi che cade ogni anno il sette di settembre, lascia la sua chiesa per dirigersi nel centro storico del paese ed arrivare in visita in chiesa madre per la celebrazione di una S. Messa, per ricambiare l’omaggio che la comunità della Madonna della Pace, nel giorno della sua festa avvenuta per l’Ottava di Pasqua, ha fatto nei confronti della comunità di Piano portando la loro Madonna, che ne è Patrona di tutto il paese, nella loro chiesa celebrando anche in quelle circostanza una S. Messa.
Quindi in questo giorno gli omaggi vengono ricambiati e tutto il paese è unito nel nome di Maria.
Dopo la S. Messa la Madonna delle Grazie viene riportata nella sua chiesa per poi uscirne nuovamente l’indomani per una seconda processione per le vie della frazione.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

vi consiglia:

8.593 visualizzazioni


Consigliamo