S. Biagio Vescovo e Martire – Viagrande (CT)

Data della Festa:
3 Febbraio

Come ogni anno il quartiere di Viscalori (uno delle più antiche borgate di Viagrande), si riunisce attorno a San Biagio Compatrono e Protettore di Viagrande. La festa liturgica di San Biagio ha inizio il 31 gennaio con il Triduo, che si conclude il 2 febbraio con il momento tanto atteso, la svelata del simulacro, che viene successivamente trasferito sull’altare maggiore per essere venerato dai fedeli. Il 3 febbraio, giorno della “Solennità di San Biagio”, l’intera giornata è accompagnata dalle partecipatissime celebrazioni eucaristiche, dalla distribuzione del pane benedetto, e dalla benedizione della gola che il parroco impartisce a tutti i fedeli. La celebrazione per eccellenza è la messa vespertina, che quest’anno è stata celebrata da sua Eccellenza Mons. Giuseppe Malandrino. Alla fine della solenne celebrazione il simulacro del Santo viene portato in processione nella piazza antistante la chiesa, a seguire uno spettacolo pirotecnico, e al rientro in chiesa il simulacro di San Biagio viene riposto nella propria cameretta.

Testo a cura del nostro collaboratore Rosario Cardillo

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Rosario Cardillo

vi consiglia:

4.426 visualizzazioni


Consigliamo