La “Diavolata e l’Angelicata” – Adrano (CT)

Data della Festa:
Domenica di Pasqua

La Domenica di Pasqua di Adrano è caratterizzata dalla rappresentazione scenica della “Diavolata e dell’Angelicata”, in cui viene rappresentato inizialmente il trionfo della morte con i diavoli che esultano all’inferno, e successivamente del trionfo della vita con gli angeli che recano l’annunzio della resurrezione di Cristo.
Al termine della rappresentazione avviene pure l’incontro del simulacro del Cristo Risorto con la Madonna alla presenza dell’Angelo Gabriele che fa da annunciatore.
Intorno alle ore 12,00 i simulacri del Cristo Risorto e dell’Angelo Gabriele, dalla chiesa del SS. Salvatore si recano in processione in chiesa madre, facendo una corsa finale all’entrata in chiesa; all’interno si trova collocato anche il simulacro della Madre Maria.
Inizia la rappresentazione della Diavolata, e successivamente dell’Angelicata; i simulacri escono nuovamente facendo vie differenti, ed al termine della rappresentazione sacra il simulacro del Cristo Risorto e della Madre Maria si incontrano, come detto pocanzi, davanti il palcoscenico alla presenza dell’Angelo Gabriele e di tutto il popolo.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

vi consiglia:

5.028 visualizzazioni


Consigliamo