S. Alfio Martire – Linguaglossa (CT)

Data della Festa:
10 Maggio

Il culto per i Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino a Linguaglossa deriva dal fatto che i Santi Martiri passarono da quei luoghi per dirigersi verso l’odierno paese di Sant’Alfio.
I Santi Martiri da Taormina furono portati a Lentini per il martirio finale; dovettero andarci a piedi scalzi, scortati dai soldati e portando sulle spalle una grossa trave molto pesante.
Siccome la strada della costa era stata recentemente distrutta da una colata lavica dell’Etna, all’altezza dell’odierna Mascali, dovettero prendere le vecchia strada della montagna, passando quindi per Linguaglossa, Sant’Alfio e Trecastagni, dove si ha un grande culto e devozione per i Santi Martiri, soprattutto a Trecastagni dove oggi stesso anche lì vengono festeggiati solennemente con grande partecipazione di fedeli e devoti provenienti a piedi e con una torcia sulle spalle per voto da tutta la provincia ed oltre.
Quindi da questo nasce il culto per i Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino, che qui vengono venerati nella chiesa di S. Francesco di Paola.
In questa chiesa però, come a Lentini (SR), si venera solo il simulacro di S. Alfio raffigurato seduto su una poltrona come a Trecastagni, e si trova sempre esposto in una nicchia di un altare laterale destro.
Da recente è stata costruita una piccola vara, con baldacchino in legno d’orato con quattro colonne, e si organizza una piccola processione con molta partecipazione dei fedeli.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Salvo Parisi

vi consiglia:

4.724 visualizzazioni


Consigliamo