S. Lucia V. e M. – Festa del Patrocinio – Belpasso (CT)

Data della Festa:
1° Domenica di Agosto

La prima domenica d’agosto ricorre a Belpasso la festa estiva in onore della Santa Patrona S. Lucia, ricorre la festa del suo Patrocinio sulla grande comunità di Belpasso.
La Santa da molti secoli ha protetto il paese, infatti fu eletta sua celeste Patrona, e questa protezione essa la evidenzia anche ai giorni nostri; la presenza della preghiera ed intercessione è ancora viva più che mai.
La devozione dei belpassesi per la Santa Patrona è un sentimento di fede ed amore che nessuna frase riesce ad esprimere, soltanto chi va a Belpasso può capirlo, può notarlo; devozione concentrata sopratutto in questo giorno e maggiormente nella grandiosa festa del 12, 13 e 14 dicembre quando la Santa percorre le vie principali del paese.
La festa di dicembre è una festa antica, di tradizione, mentre questa d’agosto è una festa risalente al secolo scorso, una festa di ringraziamento, lode e devozione; in questa festa viene espresso quanto la Santa tiene molto al paese di Belpasso, proteggendo le famiglie dalle varie difficoltà e nicissitudini; lo ha fatto allora e continua a farlo anche ora.
Dunque la festa del Patrocinio ricorda un evento di grazia molto evidente che non poteva essere trascurato, è la manifestazione ufficiale della protezione di Cristo e della Madonna su tutto il paese per intercessione della Santa Vergine Lucia: il 6 agosto 1943, in piena seconda guerra mondiale, le truppe tedesche ormai erano alle porte del paese per assediarlo e distruggerlo.
Tutta la gente era fuggita e implorò l’intercessione della Santa Patrona Lucia per proteggere il paese.
Miracolosamente, all’arrivo di un carro armato all’altezza della IV Traversa, si bloccò improvvisamente; diventando inagibile i tedeschi lo fecero scoppiare e si ritirarono dal paese: Belpasso fu salva.
Si fecero suonare dunque le campane a festa per la protezione della Santa e della Madonna sul paese e ad unanimità di decise che la prima domenica d’agosto di ogni anno la città doveva organizzare la festa del Patrocinio per dire grazie alla Santa Patrona per aver salvato e protetto con la sua intercessione tutto il paese.
Quindi dal 1943 ad oggi si è sempre festeggiata S. Lucia anche ad agosto con una giornata ricca di preghiera.
Questa è una festa liturgica, non come quella di dicembre che è anche una festa esterna; certo, i fuochi ci sono lo stesso, molto di meno rispetto a dicembre, non c’è il fercolo in processione ma lo splendido simulacro con il prezioso scrigno vengono portati a spalla attorno alla piazza come per il giorno dell’ottava della festa di dicembre, soltanto che ad agosto si celebra una grande S. Messa solenne all’aperto.
La mattina il simulacro della Santa Patrona viene svelato dalla cameretta e messo sull’altare maggiore per la venerazione dei fedeli e le celebrazioni delle SS. Messe.
Nel pomeriggio invece il simulacro con lo scrigno escono trionfalmente dalla chiesa tra il suono delle campante, il lancio delle carte multicolori e lo sparo dei fuochi d’artificio.
La Santa viene solennemente intronizzata su una pedana usata come tronetto assieme allo scrigno davanti il sacrato della chiesa madre.
Successivamente inizia il solenne Pontificale in piazza presieduto da un alto prelato, solitamente un Vescovo.
Dopo la S. Messa, S. Lucia con lo scrigno fanno un breve giro processionale attorno piazza Duomo ed Umberto portati a spalla.
Al termine del giro si eseguono i tradizionali fuochi pirotecnici di chiusura e all’entrata in chiesa il simulacro con lo scrigno vengono conservati nella cameretta, e quando il simulacro viene velato e le porte della cappella si chiudono, esplodono le grida di evviva e commozione da parte dei fedeli e devoti presenti come non mai davanti ai piedi della loro Santa Patrona; tutti infine tornano a casa con la speranza di rivederla alla prossima festa di dicembre.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

  • S. Giovanni Battista 2010 - Monterosso Almo (RG)

vi consiglia:

10.586 visualizzazioni