S. Lucia V. e M. – Enna

Data della Festa:
13 Dicembre

Come ogni anno, ad Enna si offre omaggio alla Martire e Vergine siracusana S. Lucia con una serie di funzioni religiose presso la parrocchia e chiesa di San Tommaso Apostolo. Quasi in tutti i paesi e città della Sicilia si offre omaggio alla Santa, vista l’origine siciliana della Martire. La chiesa di San Tommaso si dota di un prestigioso battistero in marmo, della statua di S. Lucia e della reliquia della Martire.
Il simulacro di S. Lucia, che viene esposto nell’altare maggiore della chiesa durante i festeggiamenti in suo onore, non è lo stesso che viene portato in processione: il simulacro che viene esposto è ornato da un angelo inginocchiato ai piedi della Santa, con in mano un vassoio con il simbolo del martirio, gli occhi. Inoltre la statua è di statura maggiore rispetto al simulacro portato in processione. Il simulacro che invece viene portato in processione il 13 dicembre di ogni anno è più piccolo come dimensione, e ogni tredici dicembre gli viene messo sul palmo della mano della Santa una palma vera, simbolo di tutti i martiri; nella mano sinistra tiene invece il vassoio con gli occhi.
Il giorno della festa è anticipato da una serie di messe in onore della Vergine presso la chiesa di San Tommaso.
Il 13 dicembre, invece, dopo la S. Messa delle ore 18,00, viene portato in processione il simulacro di S. Lucia per le vie della città di Enna.
Il simulacro non parte proprio dalla chiesa parrocchiale ma parte da un locale sempre nella piazza della chiesa, dato che dalla chiesa di San Tommaso è difficoltosa e quasi impossibile l’uscita, a causa delle scalinate molto strette. Dopo la processione in piazza San Tommaso viene effettuata la benedizione con la reliquia della Santa siciliana ai fedeli presenti.

Testo a cura del nostro collaboratore Antonio Messina

Galleria Fotografica
Foto a cura dei nostri collaboratori Antonio Messina, Francesco Campione e Federica Fazzi

vi consiglia:

7.713 visualizzazioni