Processione del SS. Crocifisso con i “Giudei” – San Fratello (ME)

Data della Festa:
Venerdì Santo

Il paese di San Fratello è l’unico paese siciliano in cui vi è la presenza dei Giudei: uomini a volto coperto, con una divisa sgargiante, che rappresentano gli ebrei che hanno condannato a morte Cristo Gesù; la particolarità di questi Giudei è che durante i giorni della Settimana Santa, hanno la funzione di disturbare il religioso clima di lutto e silenzio per i momenti della Passione di Cristo, sopratutto nella giornata del Venerdì Santo. Essi, dal Mercoledì al Venerdì Santo, riempiono le strade del paese, facendo baldoria e portando allegria con le loro trombette, con i loro schiamazzi, ballando, bevendo, scherzando, ma sopratutto disturbando le processioni della Via Crucis che si svolge la mattina del venerdì, e la processione dei solenne del venerdì pomeriggio.
La mattina del Venerdì Santo incomincia la Via Crucis cittadina dalla chiesa del Convento, che percorre le vie del paese dirigendosi nella parte periferica del centro abitato, alla volta del cimitero comunale. La Via Crucis viene svolta portando in processione un Crocifisso ligneo, portato a spalla dai devoti.
Durante la processione vengono distribuite ai fedeli delle forme di pane che vengono prima poggiate al venerato simulacro. Disturbano la processioni i numerosi Giudei, che appena passa il SS. Crocifisso incominciano a suonare le loro marce, ed a volte, per distogliere i fedeli dalla preghiera, eseguono a volte delle originali acrobazie per attirare l’attenzione.
Nel pomeriggio il SS. Crocifisso viene posto sul sacrato della chiesa del Convento in attesa dell’arrivo della processione proveniente dalla chiesa di S. Nicola, da dove escono in processione il simulacro dell’Ecce Homo, del Cristo Morto, della Pietà e sopratutto dell’Addolorata.
In questo caso si dice che la Madonna Addolorata va nella chiesa del Convento a prelevare il SS. Crocifisso.
Si unisce alla processione quindi il simulacro del SS. Crocifisso, ed inizia la solenne processione per le vie principali del paese.
Al termine della processione, la processione sosta sul sacrato della chiesa del Convento per congedarsi dal SS. Crocifisso, mentre successivamente tutti gli altri simulacri ritornano nella chiesa di S. Nicola.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

vi consiglia:

6.948 visualizzazioni