S. Maria del Carmelo – Ficarra (ME)

Data della Festa:
Domenica successiva al 16 Luglio

La festa della Madonna del Carmelo a Ficarra è una tra le più sentite dal punto di vista devozione, dopo quelle naturalmente, della Madonna Annunziata, Patrona e Regina di Ficarra, che si svolgono il 25 marzo e il 3 – 4 e 5 agosto di ogni anno. Quella della Madonna del Carmelo è una festa molto antica che ha le sue origini probabilmente nella presenza a Ficarra dell’ordine carmelitano prima, e poi di una confraternita dedicata appunto alla Madonna del Carmelo. Entrambe però oggi non esistono più. La devozione verso la Madonna del Carmelo però è rimasta nel cuore della gente che ogni anno si da appuntamento per celebrare questa festa in onore della Madre di Dio nell’omonima chiesa, la Chiesa del Carmelo appunto. Sul portale principale è possibile scorgere la data di costruzione, 1641. In antichità a Ficarra vi erano i due riti, greco e latino, il rito latino si celebrava nell’attuale Chiesa Madre (Santuario di Maria SS. Annunziata) mentre il rito greco era officiato nell’attuale Chiesa del Carmelo che appunto si chiamava Santa Maria dei Greci, mentre la prima Santa Maria dei Latini. Nella Chiesa del Carmelo oltre alla cappella della Madonna posta sull’altare maggiore si conserva una statua lignea di San Michele Arcangelo, un tempo conservata nella Chiesa Madre, mentre sulla pareti laterali, si possono ammirare due altari, decorati con stucchi rappresentanti angeli e particolari motivi floreali. Alla destra di chi entra l’altare di Sant’Anna raffigurata in una tela, che conserva anche la piccola statua di Santa Cecilia vergine e martire, titolare della banda paesana e festeggiata la domenica successiva al 22 novembre, giorno della festa liturgica della Santa romana, protettrice dei musicisti. Sulla parete sinistra invece l’altare di San Placido martire conserva un’antichissima statua in cartapesta del Santo, che prima del 1507 (anno dell’arrivo a Ficarra del simulacro della Madonna Annunziata) era in patrono del paese.
Ma andiamo alla festa della Madonna del Carmelo. La festa si svolge la domenica successiva al 16 luglio ed è preparata da un triduo che ha inizio il giovedì precedente e che prevede ogni sera dopo la recita del Santo Rosario, la coroncina propria della Madonna del Carmelo e la Celebrazione dell’Eucaristia. La domenica le celebrazioni delle Sante Messe si susseguono tutte nella Chiesa del Carmelo, due al mattino, e una nel pomeriggio. Al termine della Messa delle 11.00 la statua della Madonna del Carmelo viene sistemata sulla vara per la processione. Alle 18.00, dopo la recita del Rosario, si celebra l’ultima Santa Messa e poi la Madonna esce in processione. La Chiesa del Carmelo è posta in cima ad una scalinata, quasi a simboleggiare il monte Carmelo. Emozionante è il momento in cui la Madonna dopo essersi affacciata dalla porta della Chiesa comincia la faticosa discesa della scalinata che la porta in mezzo ai suoi figli. Lo sguardo della Vergine sembra posarsi su ciascuno dei suoi figli raccolti nella piazza per la processione. La vara è portata a spalla dagli uomini devoti e segue il solito percosso delle processioni. Dopo circa un ora di processione la Madonna ritorna ai piedi della scalinata e sempre con lo sguardo rivolto verso la piazza risale la scalinata e rientra in Chiesa. La serata si chiude con uno spettacolo musicale e i giochi d’artificio.
La festa della Madonna del Carmelo a Ficarra rappresenta dunque un appuntamento importante per Ficarra devota a Maria, perché precede di poco l’attesa festa della “Gran Signura Maria”, la Madonna Annunziata. La festa della Madonna del Carmelo è dunque un appuntamento che da ancora una volta la possibilità ai ficarresi di manifestare il proprio amore per la Mamma celeste, ma anche per prepararsi alla grande festa di agosto che avrà da li a poco avrà inizio con la novena di preparazione (24 luglio – 1 agosto).

Testo a cura del nostro collaboratore Giuseppe Ridolfo

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Giuseppe Ridolfo

vi consiglia:

4.681 visualizzazioni


Consigliamo