S. Maria delle Grazie – Mazzarà Sant’Andrea (ME)

Data della Festa:
Ultima Domenica di Agosto

La festa patronale di Mazzarrà Sant’Andrea si svolge l’ultima domenica di agosto, ed inizia quindici giorni prima con la funzione “A’ scinduta da’ Madonna” giorno in cui l’artistico simulacro viene posto sul fercolo, mentre nove giorni prima inizia la novena in onore di Maria SS. delle Grazie. I giorni più sentiti sono i tre prima della festa. Per le funzioni religiose la sera del sabato iniziano i vespri solenni. Tutto e tutti si preparano al grande giorno della domenica: la mattina alle ore 11,00 inizia la Santa Messa Solenne. Alle ore 18,00 al secondo colpo di martello e al grido di “evviva la gran Signora Maria SS. delle Grazie!! e chiamamula mi ‘ndaiuta” i portatori conducono il fercolo fuori dalla Chiesa Madre al lancio di mortai e carte multicolori. L’uscita della Madonna viene accolta dallo sventolio dei fazzoletti bianchi e il battito delle mani, quindi inizia la processione con il simulacro adornato con molto oro per le vie del paese dove in ogni quartiere vengono sparati fuochi artificiali. La varetta si ferma ogni qualvolta la gente vuole fare un’offerta. Quando si ferma il martello tuona due volte e tuona anche quando riparte. Dopo una processione di quattro ore, alle ore 22,00 circa si assiste ai fuochi artificiali e il fercolo fa il suo ritorno in Chiesa Madre. La leggenda narra che in una afosa giornata di agosto del 1706 un carro trainato da buoi con una bellissima statua della Madonna, risaliva il torrente Mazzarrà diretto a Roccella Valdemone. Giunti nei pressi di Mazzarrà i buoi si fermarono rifiutandosi di procedere. Inutili furono gli sforzi sia del conducente sia di alcuni contadini intenti al lavoro nei campi. Poi il vecchio prete di Mazzarrà asperse con acqua benetta la statua: di colpo i buoi ripresero il cammino andandosi a fermare davanti alla piccola chiesetta di Mazzarrà. Si gridò al miracolo, la statua della Madonna venne portata all’interno della chiesa e il principe decise di costruire sul posto una nuova chiesa dedicata a Maria SS. delle Grazie.

Testo a cura del nostro collaboratore Giovanni Conti

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Giovanni Conti

vi consiglia:

3.408 visualizzazioni


Consigliamo