S. Lucia V. e M. – Corleone (PA)

Data della Festa:
13 Dicembre

Non si hanno notizie certe sull’ origine del culto della santa siracusana nella città di Corleone. Era già esistente una chiesa, molto lontano dalla città, dedicata alla santa nel 1570. Col passare degli anni la chiesa viene chiusa e la statua viene trasportata nel convento dei frati minori riformati di Santa Maria di Gesù. Nel 1640 viene stilato un primo statuto della confraternita, che doveva già esistere da molto tempo.
Il culto alla Santa non ha mai avuto un arresto, neanche dopo la chiusura del convento e la cacciata dei frati nel 1866.
Dal 1963 la chiesa è parrocchia e la festa di Santa Lucia ne è la festa principale. Nel 1982 è sorta anche una confraternita femminile che oggi conta circa 400 iscritte.
La festa viene preceduta da un triduo di preparazione. La vigilia si celebrano i vespri solenni con l’ammissione dei nuovi confrati e delle nuove sorelle. La sera del 12 alle finestre le persone usano tenere accese delle piccole lampade di cera, in ricordo della luce di Lucia che ha sconfitto le tenebre del peccato. Il 13 dicembre ci celebrano sette S. Messe tutte con grande concorso di popolo. La sera, al tramonto, si snoda per il paese una lunga processione. Durante il giorno si può degustare la cuccia che viene offerta a tutti da parte dei devoti.
Il simulacro è di legno dell’inizio del ‘600. La Vergine è vestita in abiti romani, con in mano il piatto con gli occhi, la palma e i testi sacri; porta al collo un medaglione con il Crocifisso.
La cappella della Santa è arricchita con pitture parietali ad olio. Vi sono scene della vita (il prodigio dei buoi, Lucia confortata in carcere dalla Madonna, Lucia in gloria con angeli in festa), Sant’Agata e Santa Caterina d’Alessandria. Numerosi sono anche gli ex voto: occhi d’argento, monili d’oro, e un occhio in cristallo di rocca

Testo a cura del nostro collaboratore Bernardo Briganti

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Bernardo Briganti

vi consiglia:

4.028 visualizzazioni


Consigliamo