S. Nicola di Bari – Isnello (PA)

Data della Festa:
5/7 Settembre

Isnello, borgo delle madonie, festeggia solennemente il suo amato patrono San Nicola: le strade del paese si riempiono di fede, devozione, tripudio.
La festa inizia qualche giorno prima e culmina il 7 settembre.L’alborata saluta il giorno nascente e una serie di celebrazioni eucaristiche segnano il ritmo mattutino. Nel pomeriggio, intorno alle ore 16.00, dopo che si sono completate le opere di vestizione del santo,  ha luogo la “Frottola”,  con una piccola varetta del Santo.
La Frottola è una processione particolarissima che si compone nel seguente modo: aprono i grandi stendardi delle congregazioni seguiti dal coro, dalla varetta accompagnata dai sacerdoti e dalla banda musicale. La processione con il piccolo simulacro percorre lo stesso itinerario della processione della sera ma effettua diverse fermate durante le quali il coro intona due inni al Santo Patrono accompagnato dalla banda musicale.
Frottole simili si fanno anche per le altre maggiori ricorrenze del paese.
Terminata la Frottola ha luogo la Santa Messa seguita dalla processione del veneratissimo simulacro. Momenti particolari della processione sono la partenza del Santo e l’arrivo al “porto” (un luogo che nulla ha a che vedere con il mare ma semmai con l’antica porta cittadina) segnato dallo sparo dei fuochi artificiali.
Al rientro in chiesa la gente si accalca attorno al Patrono per toccarne o baciarne il manto da sempre reputato l’emblema della protezione sul paese.

Testo a cura del nostro collaboratore Angelo Cucco.

Galleria Fotografica

vi consiglia:

4.158 visualizzazioni


Consigliamo