S. Sebastiano Martire – Cassaro (SR)

Data della Festa:
Ultima Domenica di Luglio

A cadenza triennale, l’ultima domenica di luglio Cassaro è in festa per i suoi Santi Protettori.
Stavolta è il turno di S. Sebastiano, il Protettore principale del paese, dopo aver festeggiato l’anno precedente S. Giuseppe, mentre l’anno successivo si tornerà a festeggiare il S. Antonio Abate.
Le relative feste liturgiche di questi Santi vengono annualmente festeggiate nel periodo invernale, in tono minore e con le solenni celebrazioni nelle rispettive chiese, mentre a luglio si svolgono le relative processioni esterne che uniscono tutta la gente del paese e dei paesi vicini.
S. Sebastiano esce dalla chiesa alle ore 12,00, salutato dal suono delle campane ed accolto dal lancio di “nzaiareddi”.
Il simulacro esce dalla chiesa portato a spalla ma subito dopo viene collocato su un carro motorizzato, chiamato carro trionfale, e subito si da il via alla prima processione diurna.
Verso l’ora di pranzo la processione si conclude per riprendere la sera con un percorso più lungo.
Al termine dei festeggiamenti un nutrito spettacolo pirotecnico conclude la solenne giornata di festa, e l’appuntamento è così rimandato all’anno successivo per la festa di S. Antonio Abate, ma per rivedere S. Sebastiano nuovamente tra le strade di Cassaro bisognerà aspettare altri tre anni.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

vi consiglia:

6.593 visualizzazioni


Consigliamo