S. Maria di Gulfi – Chiaramonte Gulfi (RG)

Data della festa:
Domenica in Albis

La Domenica in Albis si rinnova il tradizionale pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna di Gulfi che dista a valle circa tre chilometri dal centro abitato.
Tutto il paese è presente la mattina della domenica per accompagnare la Madonna che viene ospitata in paese per dieci giorni.
Di mattina entra dentro il Santuario l’artistica “vara” portata a spalla dai devoti per prelevare la Madonna dalla sua nicchia e posizionarla sulla vara pronta per essere uscita; la vara davanti all’altare maggiore rimane anche per tutta la durata della S. Messa in una chiesa stracolma di gente che prega chiedendo grazie alla Madonna che saprà come e quando concedere; intanto arriva la processione dal paese che partecipa alla S. Messa.
Alle ore 10,00 la Madonna viene portata fuori dal Santuario tra lo sparo dei fuochi artificiali e il suono delle campane e, portata a spalla dai devoti vestiti con maglietta azzurra, colore del manto della Madonna, viene dapprima girata su se stessa per alcune volte e poi, dopo che gli viene collegato un lungo cordone alla base da cui dovranno tirare i devoti nelle salite, tra una miriade di fedeli che la precede e la circonda, la Madonna parte di corsa per fare la lunga strada in salita verso il paese; una particolarità di questa processione è che in alcuni tratti viene fatta di corsa.
Arrivati in paese la Madonna viene fatta entrare in chiesa madre ma prima di entrare definitivamente per la S. Messa il simulacro più volte viene fatto entrare e uscire per la porta della chiesa fin quando poi entra definitivamente.
Nel primo pomeriggio, precisamente alle ore 14,30, si svolge una breve processione di un’ora circa per le vie del paese chiamata dalla gente del luogo “Concorso” ma si ritira molto presto per le celebrazioni liturgiche della sera; inoltre viene portato un piccolo simulacro di S. Vito, Patrono della città, per rendere omaggio alla Madonna che è la Patrona regale del paese
Fra dici giorni nel primo pomeriggio, allo stesso modo di oggi la Madonna ritornerà in campagna nel suo Santuario.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica

Processione diurna dal Santuario al paese
Foto a cura di Vincenzo Zappalà e del nostro collaboratore Gianluca Scacciante

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

  • S. Giuseppe 2009 - Ragusa

Processione pomeridiana per le vie del paese detta “Concorso”
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

  • S. Maria Immacolata 2007 - Ragusa Ibla (Ragusa)

vi consiglia:

15.488 visualizzazioni