Lunedì Santo – Enna

Data della Festa:
Lunedì Santo

VESTIARIO GENERALE DEL CONFRATE.
Camice bianco, visiera bianca, cordone pendente dal lato sinistro, coroncina pendente sul lato destro, scapolare, mantellina, fregio a sinistra della mantella o un medaglione al collo, corona in tralci d’arcusto selvatico, guanti bianchi e scarpe, pantaloni e calze di colore nero

Altre quattro confraternite si recano in Duomo.
Alle ore 11:00, dal convento di Montesalvo, apre un’altra giornata santa la confraternita di Maria SS. Della Visitazione, la confraternita della Patrona di Enna. La mantellina di colore azzurro è in raso, con a sinistra l’effigie della Santa Patrona, camice bianco a sacco suddiviso in due parti con i bordi merlettati, dello stesso colore della mantella è il tipico scapolare con nastro celeste con ricamata l’effigie della Madonna, e dietro il simbolo mariano M. e A.
La confraternita fu fondata il 20 aprile 1874, per rendere giuridicamente valida la “Congregazione dei nudi” che riuniva i portatori della “Nave d’Oro” durante la processione del 2 luglio col simulacro della Patrona.  Il 14 febbraio 1935 fu fondata dal vicario foraneo Mons. Angelo Termine, chiamato “U Ciantru”, la “Pia Unione Figli di Maria SS. della Visitazione” con il ruolo di divulgare il culto della Patrona e di suffragare i defunti.
Alle ore 16:00, in primo pomeriggio, si reca in Duomo la confraternita di Maria SS. Delle Grazie, con sede nella chiesa di Sant’Agostino. Cingolo di colore nero con mantella di raso rosa pallido, al collo un medaglione con l’immagine di Maria SS. della Cintura. Sorta nel 1835 dall’unificazione di tre diverse Congreghe, tutte di spiritualità agostiniana, che si trovavano in quel tempo ad operare nello stesso quartiere. Erano il Collegio di S. Nicola di Bari risalente al 1608 e che curava la sepoltura dei poveri, la Congregazione di Santa Monica degli Agostiniani fondata nel 1616 ed in fine la Compagnia di Maria SS. della Cintura del 1835.
Sciolta più volte, la Confraternita fu ricostituita una prima volta nel 1934 ed in seguito decadde e fu ricostituita definitivamente nel 1970. La confraternita è impegnata a organizzare e tramandare il culto della Vergine Maria con la festa della “Madonna dè Carusi”.
Alle ore 17:00, dalla chiesa di San Tommaso muove la confraternita del SS. Sacramento. Camice bianco, non a sacco, ma aperto sul davanti con bottoni rossi, mantella color latte, bordata con raso rosso, recante a sinistra uno stemma ovale con a rilievo un ostensorio, fascia stretta a vita rossa con frange pendenti sul lato sinistro.
Nata come Compagnia dei Bianchi nel 1687, si univa alla Confraternita di Maria SS. del Rito, fondata nel 1600, scegliendo come sede comune la chiesa di San Giovanni. Fondata dai confrati di ceto nobiliare, si occupò per oltre un secolo di assistere i bisognosi, i malati terminali e i condannati a morte, occupandosi della loro sepoltura.
Alle ore 18:00, il collegio di Maria SS. la Donna Nuova è l’ultima delle confraternite a rendere omaggio al Santissimo il Lunedì Santo. Mantella di colore celeste con fascia celeste stretta in vita con due risvolte a nappe pendenti sul lato sinistro, cordone bianco sul lato destro e medaglione con l’immagine del simulacro di Santa Maria la Nuova introdotto nel 2008.
Nasce tra panettieri, cernitori di farina e proprietari di mulini con l’avvento degli spagnoli in Sicilia. Fu fondata nel 1531 da Lorenzo Mirabella, barone della Mendola, che nel 1526 aveva profuso i suoi averi per fare costruire sui ruderi della “chiesola” della Madonna del Soccorso una nuova chiesa. La chiesa divenne anche dei Templari, l’ordine militare religioso sorto per la difesa del Santo Sepolcro. La tradizione ennese ne parla come di un luogo di cura per i malati di peste.

Testo a cura del nostro collaboratore Antonio Messina

Galleria Fotografica
Foto a cura dei nostri collaboratori Antonio Messina e Francesco Campione

ORE 11,00: CONFRATERNITA MARIA SS. DELLA VISITAZIONE PATRONA DEL POPOLO ENNESE

ORE 16,00: CONFRATERNITA DI MARIA SS. DELLE GRAZIE

ORE 17,00: CONFRATERNITA DEL SS. SACRAMENTO

ORE 18,00: CONFRATERNITA DI MARIA SS. LA DONNA NUOVA

vi consiglia:

5.071 visualizzazioni


Consigliamo