S. Maria Assunta – Termini Imerese (PA)

Data della Festa:
14 Agosto

La festa dell’Assunta era ed è uno dei momenti più attesi dell’anno.
In questo periodo la città scoppia all’inverosimile di turisti che da ogni parte dell’Europa vengono a ristorarsi nei famosi bagni termali, di cui la città ne sfrutta i suoi benefici da più di 4.000 anni.
Anche gli emigrati che per lavoro e per altri si sono trasferiti all’estero, fanno ritorno per la bella stagione, ma anche per onorare la Madre Assunta , “A Matr Assunta”.
La festa fino a qualche decennio fa assumeva caratteri particolari.
Infatti in ogni chiesa della città non manca un simulacro che raffiguri Maria nell’atto della Dormitio Virgini, o Dormitione, oppure mentre è rapita al cielo attorniata da angeli e nuvole.
Durante la quindicina ogni chiesa esponeva il simulacro nella piazza antistante  alle chiese oppure in luoghi più grandi (ma sempre vicine alle rispettive chiese), sotto un grande apparato” U Tusellu” di stoffe pregiate o di velluto rosso.
Qui entravano in azione le donne che con la loro maestria, che adornavano di tutto punto il simulacro della Santa Vergine, addirittura cambiando anche nel giorno della festa tutta la biancheria.
Le preghiere davanti a questi grandi altari venivano fatte prevalentemente la sera alle 21:00 per terminare a tarda notte con il canto della Salve Regina e delle litanie recitate in siciliano.
Oggi l’uso degli altari durante la quindicina dell’Assunta è del tutto svanito, solo all’interno delle chiese e delle parrocchie vengono allestiti paramenti dove venerare la Madonna.
Ma nella chiesa di S. Girolamo, comunemente chiamata dai termitani chiesa “dei Cappuccini”, la devozione alla Madonna è rimasta inalterata tanto da istituire la confraternita dell’Assunta e del SS. Crocifisso.
Ogni anno a partire dal 1 al 14 agosto la piccola chiesa è stracolma: tutti partecipano con lo spirito di una volta alla festa dell’Assunta cantando e pregando la Madonna.
A Termini rispetto alle altre città la processione esterna viene effettuata il 14 e non il 15, perchè in questo giorno vi è maggiore afflusso di fedeli rispetto al giorno successivo.
Come ogni anno la graziosa ed antica statua in cera esce tra la sua gente adornata e ammantata di tutto punto, come vuole la tradizione.
Questa è una delle ennesime feste mariane tratte dal nostro calendario festivo, dedicato alla Madonna, perchè come si sa a Termini Imerese Maria è Regna.

Testo a cura del nostro collaboratore Gaetano Spicuzza

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Gaetano Spicuzza

vi consiglia:

4.186 visualizzazioni


Consigliamo