S. Lucia V. e M. – Aci Bonaccorsi (CT)

Data della Festa:
13 Dicembre

Ecco uno dei due paesi delle “Aci” in cui si venera S. Lucia V. e M., infatti oltre ad Aci Bonaccorsi si venera e festeggia solennemente nella vicina Aci Catena. A poca distanza si venera anche a San Giovanni La Punta ma quella appartiene alla diocesi di Catania e non di Acireale.
L’origine del culto cammina a pari passo con il culto verso il patrono S. Stefano, infatti il culto di S. Lucia è tra i primi nati in quel territorio, quando ancora il paese non si chiamava neppure con questo nome.
Nei vari secoli la piccola chiesa fu distrutta da varie catastrofi come il terremoto, e questa che sorge attualmente ha una struttura degli anni dell’800.
Il simulacro che adesso si venera è una statua di recente fattura degli anni del dopoguerra, e del vecchio simulacro non se ne sa più niente.
A volte viene festeggiata anche una festa esterna con il simulacro che percorre le vie del paese sul fercolo della Madonna delle Grazie del quartiere “Pauloti”, usata, oltre che per la festa della Madonna, anche a volte per la festa di S. Giuseppe organizzata dalla chiesa madre.
Durante l’anno il simulacro viene custodito nascosto all’interno della piccola cameretta.
Nel primo pomeriggio si è snodata per le vie del paese la solenne processione.
Durante la processione S. Lucia ha fatto il suo ingresso in chiesa madre per la celebrazione della Santa Messa.
Al termine della S. Messa S. Lucia è ritornata processionalmente nella sua chiesa.
Al termine il simulacro è stato ricollocato e velato all’interno della cameretta.

Testo a cura della redazione Vincenzo Zappalà

Galleria Fotografica
Foto a cura di Vincenzo Zappalà

Gallerie Fotografiche Anni Precedenti
Foto a cura di Vincenzo Zappalà e dei nostri collaboratori Giuseppe Leotta e Daniele Sicilia

vi consiglia:

8.473 visualizzazioni


Consigliamo