S. Rita da Cascia – Caccamo (PA)

Data della Festa:
22 Maggio

Anche per Santa Rita c’è molta devozione, lei che è chiamata e invocata da tutti come la Santa degli impossibili, la Santa dei casi disperati, la potente soccorritrice del mondo, ed è cosi che Caccamo quest’anno per la prima volta ha voluto venerare e rendere omaggio alla Santa di Cascia. Nella parte alta del paese si trova la chiesa di Sant’Isidoro Agricola, ove un tempo vi erano i padri agostiniani, e oltre ad introdurre il culto verso la Madre del Buon Consiglio, di cui si è avuta la festa proprio la prima domenica di maggio, hanno portato la devozione di Santa Rita, e tutti gli anni il giorno 22 si svolgeva la S. Messa con la benedizione delle rose; da un paio di anni, grazie all’interessamento di alcuni devoti, si è svolto un triduo e un piccola processione per le vie adiacenti la chiesa. Quest’anno invece si è dato il via a grandi festeggiamenti degni di una grande figura, quale Santa Rita da Cascia; È stata costituita la Pia Unione di Santa Rita in Caccamo, e dal 14 al 21 maggio si è svolto un solenne ottavario, predicato da un Frate Cappuccino. Il 22, giorno della festa, per tutta la mattinata la gente è accorsa in chiesa per le Sante Messe, e per la benedizione delle rose; è stato distribuito il pane benedetto, ed a mezzogiorno poi la supplica alla Santa. Nel pomeriggio, dopo la messa delle ore 18:00, si è snodata la processione per le vie della parte alta del paese. A seguire S. Rita tanta gente ed ognuno portava le rose benedette. Al rientro, dopo l’atto di affidamento alla Santa, la processione si è conclusa in chiesa.

Testo a cura del nostro collaboratore Giovanni La Rosa

Galleria Fotografica
Foto a cura del nostro collaboratore Giovanni La Rosa

vi consiglia:

4.385 visualizzazioni


Consigliamo